Scuola dell’Infanzia "T. Petrobelli"

e Nido Integrato - Parrocchia S. Cuore di Gesù Bertipaglia

Regolamento

regolamento 

Mission

Il servizio di Asilo Nido Integrato alla Scuola dell'Infanzia, vuole essere un ambiente accogliente e stimolante per i bambini che vi accedono. Per questo motivo il personale favorisce la costruzione di relazioni affettive significative che incentivano l'acquisizione di regole di comunità, garantendo così ai bambini un ambiente che infonde sicurezza e fa sentire ognuno di loro protagonista.
I progetti educativi porranno particolare attenzione alla costruzione dei processi di ascolto e di acquisizione di regole condivise, per realizzare un ambiente piacevole e soddisfacente. Il nostro servizio persegue la propria finalità favorendo la collaborazione e la continuità educativa con le famiglie; per questo motivo si desidera stabilire e condividere con queste, semplici regole di comunità attraverso incontri, colloqui individuali e una conoscenza approfondita delle qualità dei propri figli. Un'efficace continuità educativa garantisce un clima sereno, nel rispetto di ogni singolo ruolo (educatore - genitore) e al contempo è un supporto significativo alla genitorialità.
Il personale si impegna nella formazione costante per garantire un contesto professionale, atto a promuovere e stimolare, nei bambini e nelle famiglie, competenze sempre nuove; in un clima che pone particola attenzione al valore del tempo, più i tempi risultano distesi e rispettosi, più efficaci sono i risultati educativi. All'interno del servizio, risulta di primaria importanza la corresponsabilità educativa tra tutti gli educatori, ma anche una proficua collaborazione tra tutte le persone che partecipano alla gestione del servizio stesso, che risulta essere particolarmente importante per la comunità di Bertipaglia, poiché le famiglie abbisognano sia di un luogo di cura e di accoglienza, dei propri bambini, sia di un ambiente atto a garantire la qualità educativa.
Il servizio di Asilo Nido Integrato diviene così anche luogo di comunità, inteso come luogo di conoscenza e di scambio tra le diverse famiglie.

Art.1 - Premessa

Il Nido Integrato alla Scuola dell’Infanzia “Tonino Petrobelli” è un servizio socio- educativo gestito dalla Parrocchia di Bertipaglia di Maserà (PD) e ha lo scopo di assicurare ad ogni bambino iscritto di età compresa tra i 12 e i 36 mesi uguali condizioni per un adeguato sviluppo psicofisico.
Il progetto educativo che accompagna l’attività di questo servizio prevede la ricerca e l’attuazione delle condizioni migliori per lo sviluppo delle capacità percettive, del gioco, del movimento, della comunicazione non verbale e linguistica; si punta ad uno sviluppo armonico del bambino nella realizzazione di una sua identità e della consapevolezza di sé.
Il Nido si propone di essere un ambiente basato sulla cura, l’attenzione e l’ascolto, l’apprendimento e la formazione di ciascun bambino, offrendo un maggior numero di occasioni di crescita sociale rispetto alle mura domestiche.

Art.2 – Destinatari

Al Nido Integrato sono ammessi i bambini di età compresa fra i 12 e i 36 mesi e i bambini che hanno già compiuto i 3 anni ma che non frequentano ancora la Scuola dell’ Infanzia.
La presenza di handicap psicosensoriali non costituisce motivo di esclusione dal servizio, anzi i responsabili del servizio cercheranno di favorire, in collaborazione con la rete territoriale dei servizi alla prima infanzia, l’inserimento dei bambini diversamente abili.
Nel caso in cui le richieste siano superiori ai posti disponibili, allo scopo di redigere una graduatoria per la lista d’attesa i criteri a punteggio che la scuola adotta sono:
-Appartenenza alla comunità parrocchiale di Bertipaglia:(punti 12)
-Bambini che compiono un anno entro Dicembre: (punti 8)
-Residenza nel Comune di Maserà: (punti 7)
-Residenti nei Comuni limitrofi: (punti 5)
-Presenza di fratelli all'interno della scuola dell'infanzia di Bertipaglia: (punti 2)
-Fratelli gemelli: (punti 1)

Il gruppo di bambini del Nido Integrato è composto da due sottogruppi:
• Il gruppo dei piccoli (o semidivezzi) con bambini dai 12 ai 24 mesi;
• Il gruppo dei grandi (o divezzi) con bambini dai 24 ai 36 mesi.

Art. 3 –Funzionamento e norme generali

3.a Il servizio si conforma alle festività del Calendario Scolastico Regionale, più il giorno in cui si festeggia il Santo Patrono del Paese (1 giugno).

3.b Il Nido Integrato osserva un calendario annuale che va dal mese di settembre al mese di luglio compreso.
La settimana si sviluppa su cinque giorni, dal lunedì al venerdì.
L’orario normale di funzionamento è fissato dalle ore 7.30 alle ore 16.00.
L’ingresso è previsto dalle ore 7.30 alle ore 9.00. Per l’uscita sono invece previsti due momenti:
1^ uscita: dalle 12.40 alle 13.00
2^ uscita: dalle 15.30 alle 16.00

La suddivisione della giornata è così scandita:

• ore 7.30-9.00: accoglienza
• ore 9.00-9:45: merenda, canzoncine, filastrocche e balli
• ore 9.45-10.30: progetti e laboratori
• ore 10.30-11.15: attività di cura
• ore 11.15-12.10: pranzo
• ore 12.10-12.40: attività di cura, gioco, preparazione al riposo e/o all’uscita
• ore 12.40-13.00: 1^ uscita
• ore 12.45-15.00: riposo per chi rimane
• ore 15.00-15.15: attività di cura
• ore 15.15-15.30: merenda
• ore 15.30-16.00: 2^uscita.

E’ necessario che siano rispettati gli orari di entrata e uscita affinchè sia garantita la progettazione delle attività del nido e il loro sereno svolgimento.
In caso di assenza del bambino per motivi personali o sanitari, i genitori sono invitati ad avvisare telefonicamente la direzione.

3.c Dopo le ore 16.00 spetta al genitore attivarsi per risolvere un suo eventuale ritardo, poiché la scuola dopo l’ orario di chiusura non è in grado di garantire l’ assistenza e la sorveglianza educativa

3.d Si ritiene opportuno un periodo d’inserimento per ogni bambino che inizia la sua nuova esperienza al Nido. Tale periodo durerà al massimo due settimane e prevede la presenza del genitore con il bambino secondo le modalità e i tempi proposti dalle educatrici.
Durante il periodo di inserimento gli orari di ingresso e di uscita sono concordati fra educatrici e genitori in funzione del buon andamento dello stesso.
In caso di necessità l' inserimento potrà essere anticipato solo una settimana prima del compimento dell' anno di età.

In caso di particolari esigenze, comunicate alle educatrici anticipatamente, i bambini potranno essere accompagnati al nido entro le ore 11.00 o prelevati entro le ore 11.00 dai genitori o da una persona da loro delegata.

Le educatrici in presenza di una persona non conosciuta al ritiro del bambino, chiederanno alla stessa un documento d’ identità e ne verificheranno la delega, prima di consegnare il bambino.

3.f. Per garantire una migliore igiene e una maggiore sicurezza i bambini sono invitati ad indossare all’interno del Nido apposite calze antiscivolo; si richiede inoltre un abbigliamento comodo e pratico per le varie attività da svolgere.

3.g COSE DA PORTARE

• calze antiscivolo ;
• pannolini;
• un lenzuolo da sotto con angoli da culla (la coperta sarà fornita dalla scuola) ed eventualmente il gioco amico del sonno del bambino (qualora il bimbo si fermi per dormire);
• due cambi completi di vestiario adatto alla stagione;
• ciuccio e/o biberon per chi ne fa uso;
• un bicchiere di plastica rigida con nome;
• sacchetto contenitore di stoffa almeno 40x40;

Tutto il corredo dovrà essere contrassegnato con il nome del bambino o con le sue iniziali.
Le bavaglie, gli asciugamani e le coperte sono forniti e lavati dalla Scuola.

3.i SI CONSIGLIA DI NON PORTARE:

I bambini non potranno portare all’ interno dell’ ambiente Nido giochi personali da casa (che riporranno negli armadietti all’ ingresso), se non quello per il riposino e/o indossare o portare oggetti che possono rivelarsi pericolosi come : orecchini, braccialetti, forcine, piccoli giochi, monete etc..
Si chiede inoltre di consumare biscotti, merendine..o altri cibi e bevande prima di entrare al nido. I cibi non controllati o non visti dalle educatrici possono rivelarsi pericolosi se ingeriti dai bambini più piccoli o con particolari allergie e possono costituire motivi di litigio.

Art. 4 – Colloqui con i genitori

I colloqui individuali verranno proposti dalle educatrici ai genitori almeno due volte l’ anno ( solitamente inizio e fine anno), le stesse saranno comunque disponibili ogni qualvolta ne venga fatta richiesta.

Art.5 -Norme Igienico- Sanitarie generali

5.a Le modalità di riammissione dopo la malattia o di allontanamento dal Nido , si rifanno al “Manuale di Prevenzione Salute e Malattie “ della RegioneVeneto;

●Dopo la malattia la riammissione avviene mediante la certificazione del pediatra o del medico curante.

Il certificato è obbligatorio:
-In caso di assenza continuata del bambino per un periodo superiore ai 5 giorni (compreso il sabato e la domenica).
-In caso di assenza del bambino per malattie infettive (anche se per un periodo inferiore ai 5 giorni, dopo che il pediatra si è accertato dello stato di benessere generale del bambino).

Per la riammissione alla frequenza delle comunità della prima infanzia non è sufficiente l’ assenza dei sintomi della malattia, bensì è necessario che il bambino si sia ristabilito al punto di poter partecipare adeguatamente alle attività scolastiche e non richieda cure particolari che il personale non sia in grado di garantire senza pregiudicare l’assistenza agli altri bambini.

Il bambino con Pediculosi può essere riammesso in comunità il giorno dopo l’ avvio di idoneo trattamento disinfestante, auto dichiarato dal genitore.

Assenze che non sono dipendenti da motivi sanitari, preventivamente comunicate alle educatrici, non necessitano del certificato per la riammissione ma di un’autocertificazione firmata dal genitore( es, vacanze).

●Criteri per l’allontanamento del bambino dal Nido:

Può verificarsi la necessità di allontanare o non accogliere temporaneamente il bambino al Nido nel caso in cui insorga una malattia che potrebbe compromettere lo stato di salute del bambino stesso o degli altri bambini.

L’allontanamento può essere deciso dalle educatrici in caso di:
• Diarrea, intesa con due o più scariche liquide. Se c’è la presenza di sangue il provvedimento viene attuato anche dopo una sola scarica;
• Vomito, ripetuto per più volte nella giornata. Se accompagnato da altri sintomi, quali diarrea, febbre, mal di testa, il provvedimento viene attuato subito;
• Febbre, superiore ai 38°;
• Difficoltà respiratorie;
• Vescicole alla bocca
• Esantemi o eruzioni cutanee
• Congiuntivite
• Pediculosi del capo

Per ogni altra sintomatologia sospetta le educatrici contatteranno il genitore e insieme prenderanno la decisione di un eventuale allontanamento del bimbo dal Nido.
Qualora si renda necessario allontanare un bambino dal Nido per motivi di salute, le educatrici avviseranno telefonicamente i genitori ai quali si richiede un tempestivo arrivo.

Il bambino allontanato dalla struttura :

- il giorno successivo non potrà essere presente al nido previo autocertificazione del genitore che attesti di essersi attenuto alle indicazioni del curante o certificato medico che ne attesti lo stato di benessere per il rientro in collettività.

- se assente fino al 5°giorno potrà essere riammesso con autocertificazione del genitore o dichiarazione di buona salute del medico.

(Il modulo di autocertificazione verrà fornito dalla scuola)

In caso di aggravamento delle condizioni del bambino e in caso di irreperibilità del genitore o dell’ adulto di riferimento delegato, potrà essere attivato il Servizio di Emergenza 118.

In caso di allontanamento per febbre il bambino dovrà essere tenuto in osservazione per almeno 24 ore prima del rientro.

Sarebbe auspicabile che in caso di malattia infettiva, i genitori del bambino ammalato comunicassero al Responsabile della collettività, anche telefonicamente, la diagnosi del curante. Ciò al fine di poter garantire l’ avvio tempestivo degli interventi preventivi necessari alla scuola.

5.b I bambini presenti al Nido prima della chiusura dello stesso in occasione della pausa estiva o natalizia non necessitano di alcun certificato per il rientro. I bambini invece assenti per malattia prima dell’inizio delle vacanze saranno ammessi solo se in possesso di certificato medico.

5.c Le educatrici non sono tenute a somministrare alcun farmaco, ad eccezione dei salva vita.

Art. 6 Alimentazione

L’alimentazione dei bambini al nido prevede:
• merenda al mattino alle 9,00/9.30;
• pranzo ore 11,20 circa;
• merenda pomeridiana alle ore 15,00.

I pasti somministrati ai bambini saranno predisposti dalla mensa interna secondo un menù stagionale sviluppato in quattro settimane, appositamente studiato per rispondere alle direttive del Distretto Sanitario Locale.

Eventuali allergie o intolleranze alimentari dovranno essere tempestivamente segnalati alle educatrici al momento del primo colloquio con apposito certificato rilasciato dal medico.
Non verrà sostituito il menù per sole ragioni di preferenza. La variazione del menù si attiverà solamente a seguito di presentazione di certificato medico pediatrico/specialistico che ne attesti la reale necessità. Verrà concessa una temporanea modifica per intolleranze in seguito a richiesta medica pediatrica/specialistica.

Tutti i prodotti alimentari necessari a soddisfare i vari momenti della giornata al Nido, comprese feste e compleanni verranno forniti dalla scuola ( fatta eccezione per particolari necessità individuali certificate).

Art. 7 Le tariffe ed il costo del servizio

Le iscrizioni al Servizio Nido sono aperte durante tutto l’ anno scolastico.
Nel mese di Gennaio si terrà una riunione informativa alla quale seguirà una giornata di “Porte Aperte”al Nido Integrato.

All’ atto di iscrizione, il genitore sarà tenuto a presentare in Direzione
-Modulo d' inscrizione compilato e firmato da entrambi i genitori
-Quietanza di pagamento con .Quota d’ iscrizione di 100€
.Cauzione di 200€
(verrà calcolata in compensazione con la retta di Luglio) Sottoscriverà inoltre il “Patto di Corresponsabilità educativa ” e la legge sulla Privacy.

L' iscrizione in qualsiasi momento dell' anno prevede il versamento della quota iscrizione 100€ e cauzione 200€.

In caso di esubero di domande rispetto i posti disponibili:

Le domande di pre-iscrizione dovranno essere effettuate su apposito modulo rilasciato dalla Direzione nel mese di Gennaio, nelle date che verranno comunicate.
Nel mese di febbraio dell’anno in corso verrà elaborata dal Comitato di Gestione la graduatoria dei bambini ammessi e successivamente saranno avvisate le famiglie tramite comunicazione scritta.
L’iscrizione per i bambini ammessi, sarà effettuata nel mese di Febbraio, su apposito modulo fornito dalla Direzione.

Per i bambini che frequentano già il nido e chiedono l’ iscrizione per l’anno successivo si richiede:
Nel mese di Gennaio la presentazione in Direzione di quietanza pagamento della quota di iscrizione, pari a 100 € con allegato modulo di reiscrizione.
Nel mese di Agosto il versamento della Cauzione 200.00 € per l' anno scolastico prossimo.

Per chi usufruisce del Servizio Nido per due anni consecutivi la cauzione di 200€ del mese di Luglio può essere lasciato in deposito, ossia versata con l’ iscrizione del 1°anno di frequenza e recuperata al termine del 2° anno.

Il mancato versamento della quota di iscrizione solleva la scuola da ogni impegno di frequenza.

La retta mensile è di
410 € per il tempo pieno (fino ore 16.00)
360 € per il part-time (fino ore 13.00)

Il versamento della quota mensile dovrà pervenire in BANCA di riferimento alla scuola entro il 10 di ogni mese.

B.C.C/ANNIA IBAN IT 79 M 0845262630005130003018
BANCA ANTONVENETA IBAN IT 94 H 01030 62630 000001462289

Si precisa che solo le assenze per giustificati motivi (malattia con certificazione medica) superiori a 20 giorni consecutivi (sabato, domenica e festivi compresi) danno diritto ad una riduzione della retta mensile pari al 30%.La richiesta di riduzione dovrà essere presentata su apposito modulo ( fornito dalla scuola) con allegato il certificato medico.

Se si prevede di frequentare solo fino al mese di giugno per il mese di luglio va comunque corrisposta la retta prevista.

Nel caso di fratelli frequentanti entrambi il nido, la retta verrà ridotta del 30% per uno dei bambini.

Durante il mese dell’inserimento verrà corrisposta una retta pari alle settimane di frequenza.
La scelta del tempo pieno si intende valida per tutto l' anno scolastico. I genitori che durante l' anno , intendono passare dal tempo pieno al tempo ridotto o viceversa sono tenuti a presentare una richiesta motivata, che sarà valutata dal Comitato di Gestione.

Art.8 - Ritiro

In caso di ritiro i genitori devono darne comunicazione alla scuola con la compilazione di apposito modulo fornito dalla Scuola.
Gli stessi sono tenuti a corrispondere al servizio l’ intera retta del mese in corso.
La quota d’ iscrizione di 100 € e la cauzione di 200 € verranno trattenute.

In caso di ritiro ad Anno Scolastico non ancora iniziato la quota d' iscrizione non verrà restituita. Verrà restituita la sola cauzione.

Art.9 - Raccomandazioni generali

11.a Si invita visionare quotidianamente le comunicazioni esposte in bacheca all’ entrata del nido e quelle sul sito del nido www.parrocchiabertipaglia.it

11.b Si informano i genitori che non si può sostare all’ interno del Nido e/o del giardino dello stesso dopo l orario di chiusura (ore 16.00).

asilo bottone

Contatti

Scuola Materna e Nido Integrato

Piazza Bertipaglia 2

35020 - Maserà di Padova (PD)

Tel: 0498860067

Fax. 0498860067

email: scuolamaterna@parrocchiabertipaglia.it

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. La prosecuzione della navigazione o la selezione di un elemento comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.